Bar Torino - Alessandro Spagnuolo
51517
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-51517,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.12, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Bar Torino

Identità visiva per un locale commerciale torinese

Bar Torino

Progettazione e realizzazione di un’intera operazione di marketing destinata alla pubblicizzazione e valorizzazione di un locale di caffetteria e liquoreria torinese.

 

Il locale vanta una classicissima tradizione secolare: nomea affermatasi attraverso impeccabili anni di servizio e di eccellenza storica, gastronomica e culturale che hanno segnato le principali avanguardie in campo socio-alimentare, come l’invenzione del cioccolato Gianduja, l’Aperitivo (diffusosi con fermento nel resto del mondo negli ultimi anni dell’800) e diversi liquori come il Vermouth o il Martini che aprirono la strada ad una lunga lista di eventi, tradizioni e rielaborazioni in tutto il Piemonte e nel mondo intero.

 

La scelta commerciale e pubblicitaria dell’attività volse fin dalle origini a mantenere un carattere unitario e sofisticato. Volendo rievocare antiche e tradizionali atmosfere di un’epoca fiorente e mai in realtà decaduta, se pur trasformata e ridotta nei secoli. Si dunque è stabilito di sponsorizzare il locale attraverso un’elaborazione grafica, anticata ma contemporanea, di una locandina capace di rappresentare lo stile della noblesse torinese ed il carattere sobrio ma effervescente della Belle Epoque e del Liberty italiano.

 

La sfida nel ricreare illustrazioni d’epoca, l’attenzione per i dettagli e la ricchezza espressiva delle grafiche dei primi del ‘900, hanno portato ad un enorme ricerca e ad uno studio delle fonti iconografiche fino alla conseguente ricoperta delle primissime forme di comunicazione pubblicitaria a fini commerciali.

 

I colori istituzionali, accuratamente scelti, sono il rosso cardinale, l’oro, il bianco ed il blu di Prussia. Tonalità che ricorrono in tutte le grafiche e le applicazioni del marchio.

 

Il logotipo si avvale di un carattere calligrafico in stile Art Nouveau e la lettera “T” (iniziale del locale stesso) trova applicazione, assieme ai fregi degli stemmi Sabaudi, in svariati contesti tipografici, tessili e industriali: ricorre come monogramma sulle divise e sul tovagliato, sui biglietti da visita, nelle brochure, inciso nei servizi d’argento e sulle porcellane fini.
Le stampe, rese particolarmente pregiate da robusti cartoncini di foggia sia matta che patinata, ricorrono alle incisioni con il nastro a caldo per rivestire d’oro alcuni elementi grafici e testuali.

 

Data l’importanza stilistica e l’aspetto fortemente anacronistico delle illustrazioni e della locandina, le fotografie (destinate prettamente al web e alla sponsorizzazione social o di eventi), sono più taglienti e moderne, raffigurate quindi in un contesto più asettico e minimalista se pur raffinato ed elegante.

 

Il locale comunica ad un pubblico fortemente di nicchia ma altamente ricercato e facoltoso. Il genere, prevalentemente maturo e tradizionalista, vuole rivolgersi a chi è in grado di comprendere come la storia, passata o moderna, sia solo un mezzo per esprimere un senso d’appartenenza verso le forme del buon gusto (in tutti i sensi).

TIPOLOGIA DI CLIENTE

Iniziativa di fantasia a scopo didattico/sperimentale.

TIPOLOGIA DI PROGETTO

Realizzazione di un'identità visiva per un ente di ristorazione.

SOFTWARE UTILIZZATI

Adobe Illustrator® Adobe Photoshop® Adobe InDesign®

Date

12 ottobre 2018

Category

Branding e Pubblicità, Grafica Pubblicitaria, Sperimentazioni