La Galleria Subalpina - Alessandro Spagnuolo
51576
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-51576,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.12, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

La Galleria Subalpina

Campagna Pubblicitaria per un Festival Cinematografico

La Galleria Subalpina

Progettazione e realizzazione di una campagna pubblicitaria destinata ad un evento legato al cinema, al teatro e al mondo dello spettacolo in generale.

 

Presso la Galleria Subalpina di Torino (luogo da cui prende nome l’evento) verrà allestito, nel periodo natalizio, un palco di proiezione cinematografico per ospitare nella città del cinema un Film Festival di ordine nazionale ed interazionale, che si arricchirà con l’arrivo da ogni parte del mondo della presenza di famosi attori, registi e scenografi chiamati ad intervenire, secondo il calendario delle proiezioni, con incontri e dibattiti aperti al pubblico ed accolti in uno dei salotti più belli del capoluogo piemontese.

 

Il programma, che stabilisce la natura e la frequenza delle proiezioni, è vario ed articolato e definito secondo una vasta scaletta di generi cinematografici pensati per soddisfare ogni tipologia di gusto e aspettativa da parte dei partecipanti.

 

La grafica dell’evento punta ad una forte pubblicizzazione del festival per il quale si sono pensate due tipologie di locandine: una generale di natura divulgativa destinata a prolungarsi per tutta la durata del festival, ed un’altra di natura periodica e circostanziale destinata a divulgare le varie serate in programma (distinte da una linguetta in alto a destra che suggerisce il giorno e il mese della proiezione in questione) con riferimenti a personaggi, poster o immagini applicati per ogni singolo film in programma.

 

Durante gli incontri verranno rilasciati ticket e pieghevoli, quest’ultimi di natura prevalentemente informativa sulla storia del film, del regista e alcune note fondamentali sui personaggi internazionali che interverranno a seguito della proiezione dei film.

 

Lo stile grafico comunica con modernità e leggerezza attraverso una vasta gamma cromatica che definisce, fra i tanti, i toni e i valori istituzionali nel rosso, bianco e nero, alludendo rispettivamente a principi di passione, luce (intesa come proiezione visiva), fascino e mistero. Caratteri questi che da sempre raccontano il magico mondo del cinema.

Mentre l’aspetto giocoso, quasi irriverente, dell’intreccio calligrafico suggerisce freschezza, dinamicità e un particolare gusto “di strada” capace di attirare l’attenzione in fase di propaganda pubblicitaria.

 

Al brief non esiste un target specifico e definito tuttavia, trattandosi di eventi mondani, folcloristici e di spettacolo, si pensa ad un pubblico giovane e mediamente maturo; principalmente ragazzi, adolescenti e amanti del cinema classico e contemporaneo.

TIPOLOGIA DI CLIENTE

Iniziativa di fantasia a scopo didattico/sperimentale.

TIPOLOGIA DI PROGETTO

Progettazione di una campagna pubblicitaria per un festival cinematografico.

SOFTWARE UTILIZZATI

Adobe InDesign® Adobe Photoshop® Adobe Illustrator®

Date

28 ottobre 2018

Category

Branding e Pubblicità, Grafica Pubblicitaria, Sperimentazioni