Louis Haussmann - Alessandro Spagnuolo
51912
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-51912,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.12, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Louis Haussmann

Campagna pubblicitaria per un evento fashion

Louis Haussmann

Progettazione e realizzazione di una campagna pubblicitaria destinata alla presentazione di un evento di moda: una sfilata di abiti e accessori di Loius Haussmann, a Torino.

 

La propaganda pubblicitaria è stata realizzata tramite billboard e manifesti in aree urbane e frequentate principalmente da un pubblico attivo, moderno e interessato alle iniziative della città, quindi dove l’affluenza di ragazzi e ragazze, in generale un target giovanile, concentra maggior attenzione alle attività mondane proposte sul territorio. Le affissioni si sono quindi concentrate nelle aree ricreative della città, nelle metropolitane, nelle strutture della movida torinese quali locali, zone commerciali, impianti sportivi e aree di riqualificazione underground di interesse artistico e culturale.

 

La grafica descrive in semplici lineari elementi tutto il carattere dell’evento: rinnovamento, moda e un forte impatto anticonformista nello stile e nella comunicazione.

 

I soggetti sono due, unici elementi di diversità fra le varianti grafiche dei manifesti, una dama settecentesca e un gentiluomo rinascimentale; epoche diverse, sessi e caratteri opposti ma entrambi facenti parte di un remoto passato caratterizzato da un illuminismo universale e filosofico e da un’opulenza di privilegi e mondanità (elemento che vuole sottolineare un’elevazione, ideologica e altrettanto contemporanea, verso un arricchimento e una una modernizzazione all’avanguardia caratterizzato anche da una leggera frivolezza).
I soggetti “antichi” assumono volutamente un carattere moderno, irriverente, quasi rivoluzionario, grazie agli accessori di moda presentati alla catwalking pubblicizzata dai manifesti e che trasformano il loro austero e solenne lignaggio in un ruolo simpatico e stravagante, che pare suggerire un contesto attivo, stravolgente quasi adolescenziale. A rafforzare tale carattere è la scelta unica e preponderante nell’utilizzo di inchiostri serigrafici fluorescenti alle radiazioni UV, sicuramente un’effetto in grado di rapire l’attenzione di qualunque passante sia di giorno che di notte; scelta che nonostante la complessità d’insieme ha ridotto la palette colori ai minimi termini: il bianco, il nero, il ciano e il magenta fluo.

 

Mentre gli elementi grafici giocano sul montaggio dell’immagine, sui contrasti dei colori, sul disallineamento delle cornici e dei segni grafici (che comunque mantengono centrali alla composizione d’insieme i veri soggetti del manifesto, ossia gli occhiali da sole), i testi sono ridotti all’essenziale: si intrecciano due stili differenti fra cui uno calligrafico, e definiscono sulla destra la data dell’evento, sulla sinistra l’anno della stagione e centralmente il nome dello stilista, l’evento in questione (ossia la presentazione della collezione primavera 2020) e in basso la città. A firma del manifesto vi sono invece tutti i dettagli dell’evento, quali il luogo, i contatti, gli orari e le informazioni di prenotazione nonché tutti i ringraziamenti relativi al ricevimento e alle partecipazioni.

 

Nell’insieme i manifesti vogliono concettualmente sradicare il vecchio a favore del nuovo. Un completo restyling, un cambiamento, una rivoluzione, uno stravolgimento che vince sul passato: una nuova stagione carica di rinnovamento, freschezza, positività.

TIPOLOGIA DI CLIENTE

Iniziativa di fantasia a scopo didattico/sperimentale.

TIPOLOGIA DI PROGETTO

Realizzazione di una campagna pubblicitaria per un evento di moda.

SOFTWARE UTILIZZATI

Adobe Photoshop® Adobe InDesign®

Date

2 giugno 2020

Category

Branding e Pubblicità, Grafica Pubblicitaria, Sperimentazioni